MENSE OSPEDALIERE: PRESIDIO DOMANI A PALAZZO FERRO FINI

Il Presidio dei lavoratori delle mense ospedaliere del Veneto non si terrà più davanti a Palazzo Balbi (come in precedenza annunciato), ma a Palazzo Ferro Fini, sede del Consiglio regionale (ore 10,30).

Lo hanno deciso Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs Uil del Veneto dopo che, uscendo da un lungo silenzio, la Regione (e nello specifico l’Assessore alla Sanità, Coletto) ha incontrato stamattina le organizzazioni sindacali, fortemente preoccupate per i tagli occupazionali che possono derivare dal nuovo appalto della ristorazione nelle strutture sanitarie con il subentro di Serenissima Ristorazione.
L’incontro è stato molto interlocutorio e l’Assessore si è impegnato ad una convocazione tecnica per i prossimi giorni. Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs Uil, visto anche il punto a cui è arrivata la vicenda, pur apprezzando l’avvio di un’interlocuzione, ritengono non soddisfacente la risposta ricevuta ed hanno deciso il mantenimento della mobilitazione e del presidio. Quest’ultimo viene però spostato davanti a Palazzo Ferro Fini, con l’intento di coinvolgere l’intero consiglio regionale. Durante la manifestazione, che inizierà alle ore 10,30, sarà chiesto un incontro alla Presidenza del consiglio veneto.

Con le parole chiave , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati