LA CGIL DEL VENETO AL PADOVA PRIDE. FERRARI: “ANDREMO AVANTI”

Folta la partecipazione di rappresentanti della Cgil al Padova Pride 2018. Il segretario regionale della confederazione, Christian Ferrari, ricorda la grande manifestazione di 16 anni fa. “Allora – dice – segnò un punto di svolta. Anche oggi vogliamo andare avanti sul piano dei diritti civili”.

Ferrari esordisce ricordando come in questi giorni la Cgil sia “impegnata su più fronti” e cita “le crisi aziendali, la salute e sicurezza sul lavoro, la lotta contro le diseguaglianze, le opportunità di lavoro per le nuove generazioni, l’impegno per un welfare universalistico, l’accoglienza e il rispetto dei diritti umani contro ogni forma di xenofobia, di razzismo, di discriminazione”. Oggi, prosegue, “siamo a Padova, a fianco della comunità LGBT, per dire che sui diritti civili si va avanti e non si torna indietro. Sedici anni fa eravamo in Piazza Insurrezione e quella manifestazione fu un punto di svolta. Dopo allora qualcosa è cambiato. Cambierà anche dopo il Padova Pride 2018 e sono sicuro che, con l’impegno di tutti, cambierà in meglio. Diritti sociali, diritti civili, solidarietà, libertà per tutte e per tutti.
La nostra idea di società – conclude Ferrari – non può rinunciare a nessuno di questi aspetti se vuole definirsi civile e fare del progresso la leva per costruire un futuro all’altezza delle nostre migliori aspettative”.

Con le parole chiave , , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati