CGIL del Veneto

LA CGIL VENETO

La CGIL Veneto è una ramificazione regionale della Confederazione Generale Italiana del Lavoro, la maggiore e la più antica associazione di rappresentanza dei lavoratori e delle lavoratrici attivi e pensionati.

Quale organizzazione sindacale svolge un importante ruolo di protezione del lavoro dalle logiche incondizionate del mercato ed opera per l’affermazione di un qualificato sistema pubblico di servizi e di protezione sociale volti a garantire un livello dignitoso di vita, di libertà personali ed opportunità di crescita a tutti i cittadini residenti nel territorio regionale, oltre che nazionale.

L’azione di tutela viene esercitata sulla base della rappresentanza e trova la Cgil del Veneto impegnata in un’opera incessante di costruzione della solidarietà nel lavoro e tra i lavoratori e le lavoratrici. E’ questa una condizione imprescindibile per dare forza alla contrattazione collettiva e alla difesa individuale che costituiscono la principale attività della Cgil nella continua ricerca di dare valore al lavoro e rinvigorire i diritti in una società soggetta a continue e rapide trasformazioni.

La Cgil del Veneto è un’organizzazione plurietnica di donne e di uomini e promuove la tutela dei lavoratori dipendenti (diretti e somministrati, oltre che contoterzisti), dei parasubordinati, di quelli occupati in forme cooperative ed autogestite, dei disoccupati, inoccupati o comunque in cerca di prima occupazione, dei pensionati e degli anziani che lavorano, residenti o domiciliati nella regione.

La CGIL Veneto assume i principi costitutivi dello Statuto Nazionale della CGIL e basa la propria attività sui dettati della Costituzione della Repubblica di cui propugna la piena attuazione.

Sulla base dei deliberati degli organismi elettivi e dei mandati dei lavoratori e delle lavoratrici sviluppa, in coerenza con i propri valori fondativi, le iniziative sulle tematiche e sulle politiche regionali con prerogative e poteri autonomi. In particolare svolge un’azione sindacale di carattere confederale nei confronti della Regione Veneto e dell’associazionismo imprenditoriale a livello regionale, sia direttamente che attraverso le proprie articolazioni settoriali.

La Cgil del Veneto ha il compito di dirigere e coordinare le strutture sindacali – Camere del Lavoro e Categorie – presenti nel territorio della regione. Tali funzioni sono in capo al Direttivo regionale, le cui deliberazioni sono vincolanti per l’ insieme delle strutture venete, e vengono attuate dalla Segreteria regionale con poteri esecutivi.

La Cgil del Veneto conta sulla forza di 390.000 iscritti organizzati in 7 Camere del Lavoro provinciali di cui una, quella di Venezia, metropolitana ed in 12 federazioni di categoria rispondenti ad altrettanti macro comparti merceologici o sociali.

I commenti sono disattivati