APPALTI FERROVIARI, SCIOPERO IL 20 LUGLIO

Sono migliaia i posti di lavoro a rischio negli appalti ferroviari, a fronte di continui avvicendamenti di aziende frutto di gare con “ribassi eccessivi” e la “mancata applicazione delle clausole sociali.”
Filt Cgil, Cisl Reti, Uiltrasporti, Ugl Trasporti e Fast denunciano una situazione insostenibile ed hanno indetto per venerdì 20 luglio lo sciopero nazionale dei lavoratori delle aziende di servizio (pulizia, ristorazione e accompagnamento notte nei treni con vagoni letto) operanti per le Ferrovie dello Stato.

continua a leggere

FEDEX – TNT SCIOPERO E INCONTRO IN REGIONE

Inizia dalla mezzanotte e si protrarrà per 48 ore le sciopero indetto da Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti per giovedì 31 maggio e venerdì 1 giugno alla Fedex-Tnt contro il piano di licenziamenti ed esternalizzazioni presentato dall’azienda: un gruppo con i bilanci in attivo che punta a tagliare i propri dipendenti e ad abbassare le condizioni di lavoro.
Nel Veneto si terranno presidi davanti a tutte le sedi di Verona, Padova, Treviso, Venezia, mentre nella giornata di domani, 31 maggio, una delegazione di lavoratori e rappresentanti di Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti del Veneto sarà davanti a Palazzo Grandi Stazioni dove una delegazione incontrerà (alle 11,30) l’Unità di Crisi della Regione.

continua a leggere

LAVORA SU UN’ALA COL MOTORE ACCESO. LA FILT CHIEDE PIÙ SICUREZZA

All’aeroporto Marco Polo un tecnico lavora appeso ad un’ala, senza nessun aggancio e con i motori accesi. Un video riprende la scena.
“Sono inaccettabili scene come quella vista all’aeroporto di Venezia con un tecnico di aeromobili appeso all’ala di un aereo, durante quella che sembra una prova motore” affermano la Filt Cgil Nazionale e la Filt-Cgil Regionale del Veneto intervenendo sull’episodio documentato da un video. “La sicurezza sul lavoro – aggiunge il sindacato – deve essere una delle priorità del prossimo Governo a maggior ragione in siti industriali così sensibili in termini di sicurezza pubblica”.

continua a leggere

DIRITTO DI SCIOPERO NEI TRASPORTI: NO IMPOSIZIONI

Il Garante ha introdotto delle restrizioni sul diritto di sciopero nel trasporto pubblico locale nazionale portando da dieci a venti giorni l’intervallo tra una protesta e l’altra ed imponendo alle aziende di fornire agli utenti i dati sull’adesione alle ultime agitazioni delle sigle sindacali che indicono lo sciopero.
“Invece di apprezzare l’accordo raggiunto tra le parti sociali – cosi come previsto dalla legge 146/90 sulla regolamentazione e dalle procedure di sciopero nel trasporto pubblico locale – il presidente Passarelli e la Commissione di Garanzia hanno scelto la strada della censura e dell’imposizione”, ribattono Vincenzo Colla, segretario confederale Cgil, e Alessandro Rocchi, segretario generale della Filt.

continua a leggere

AEROPORTO DI TREVISO: LA FILT INTERVIENE SUL TEMA DELLA SICUREZZA

La Filt Cgil esprime preoccupazione a fronte dell’episodio avvenuto all’aeroporto Canova di Treviso che ha visto una persona priva di titoli di viaggio passare indisturbata tutti i controlli fino ad arrivare a bordo di un aereo diretto ad Amburgo. “Ciò – dice Federica Vedova, Segretaria regionale della Filt – evidenzia una carenza sul piano della sicurezza inaccettabile per i passeggeri e per gli stessi lavoratori”.
La Filt, per bocca del Segretario Generale di Treviso, Samantha Gallo, punta il dito contro la carenza di personale. “Il momento più critico – dice – è quando ci sono più voli contemporaneamente con i pochi addetti in turno che faticano a farvi fronte. Al punto che spesso si vedono persone in fila fino al piano sottostante”.

continua a leggere

SERVIZI PUBBLICI LOCALI: CONVEGNO CGIL IL 5 APRILE A MESTRE

“I servizi pubblici locali. Le reti per un nuovo modello di sviluppo” è il titolo di un convegno organizzato dalla Cgil per il 5 aprile a Mestre (centro culturale Candiani, ore 9).
L’incontro prende le mosse da una ricerca (che sarà presentata per l’occasione) condotta da Giuseppe Barba per l’Ires del Veneto che ha preso in esame, tracciando una vera e propria radiografia regione per regione (13 quelle esaminate), i settori di acqua, igiene urbana, trasporto pubblico locale ed erogazione del gas.

continua a leggere