14 OTTOBRE PRESIDI DAVANTI ALLE PREFETTURE

volantino_iniziativa_14_ottobreSabato 14 ottobre manifestazioni in tutte le città capoluogo organizzate da Cgil Cisl Uil davanti alle Prefetture a sostegno dei tavoli di trattativa aperti con il Governo ed in vista della legge di bilancio che, secondo Cgil Cisl Uil deve contenere una serie di provvedimenti in materia di lavoro, previdenza, welfare e sviluppo.

In particolare, i capitoli che Cgil, Cisl Uil mettono al centro delle rivendicazioni sono: pensioni, lavoro e giovani, difesa dell’occupazione e ammortizzatori, sanità, contratti.

Scarica il volantino

continua a leggere

PIL ITALIANO ANCORA INDIETRO MENTRE L’EUROPA CRESCE

In Italia il calo del Pil è stato più forte della media Ue e la ripresa è più lenta: nel 2016 si pone ancora sotto (-7%) il livello pre-crisi (2007). Invece per Francia e Germania nel 2016 il valore del Pil supera, rispettivamente, del 5,2% e del 9,4% quello del 2007. Anche la Spagna, che pure ha sofferto, nel 2016 ha recuperato quasi completamente (-0,5% sul 2007). Le proiezioni indicano il Pil italiano nel 2018 ancora cinque punti sotto il valore 2007.
A dirlo è la ricerca Lavoro e capitale negli anni della crisi: l’Italia nel contesto europeo, realizzata dalla Fondazione Di Vittorio e curata da Giuliano Ferrucci.

continua a leggere

REFERENDUM AUTONOMIA: INUTILI E PERICOLOSI

Con un ampio ordine del giorno sui temi del federalismo, il comitato direttivo della Cgil nazionale si esprime sui referendum sull’autonomia del Veneto e della Lombardia, definendoli “inutili, in quanto non richiesti dalla procedura costituzionale che consente alle Regioni di avviare trattative con il Governo per la definizione di ulteriori forme di autonomia in determinate materie”, ma anche ispirati dall’idea, pericolosa, “che nella crisi ognuno possa fare per sé rompendo il vincolo dell’unità nazionale”.

continua a leggere

ENTI LOCALI: CHIUSURA BILANCI A RISCHIO. VERSO LO SCIOPERO DEL 6 OTTOBRE

Conto alla rovescia: ancora pochi giorni e poi, senza interventi urgenti, è concreto il rischio che molti enti, tra Comuni, Province e Città metropolitane, non saranno in grado di chiudere i bilanci. Ciò mette in pericolo il lavoro ed i servizi.
A lanciare l’allarme sono Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl che rilanciano le ragioni dello sciopero proclamato per venerdì 6 ottobre per scongiurare il dissesto finanziario, nello specifico, di Province e Città metropolitane.

continua a leggere

ACCERTAMENTI FISCALI DEI COMUNI: FLOP IN VENETO

La lotta all’evasione fiscale? Per molti Comuni veneti, purtroppo, continua a non essere una priorità. A dirlo sono i dati, impietosi, che riguardano gli accertamenti fiscali e contributivi da parte delle amministrazioni locali le quali, dal 2005, hanno la possibilità di segnalare all’Agenzia delle Entrate o all’Inps le irregolarità fiscali e contributive scoperte nel proprio territorio (per esempio dichiarazioni Isee non veritiere per ottenere sconti nelle rette degli asili nido, attività in nero, immobili con inquilini “irregolari”, opere abusive).

continua a leggere

BANCHE VENETE: IMPORTANTE LA DISPONIBILITÀ DI INTESA

Il segretario generale della Fisac, Agostino Megale, definisce “importante e positiva la disponibilità messa in campo da Intesa San Paolo per risolvere la situazione di crisi di Veneto Banca e Banca Popolare di Vicenza”.

continua a leggere