SCUOLA ANCORA IN LOTTA. DOMANI TUTTO IL GIORNO IN PIAZZA FERRETTO A MESTRE. MARTEDÌ 7 INVECE TUTTI A ROMA IN OCCASIONE DEL VOTO FINALE A MONTECITORIO

Proseguono le mobilitazioni di insegnanti, alunni, non docenti, genitori contro il disegno di legge di riforma della scuola. Per venerdì 3 luglio, Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals Confsal, Gilda Unams hanno organizzato un presidio a Mestre in piazza Ferretto continua a leggere

SCUOLA: PROSEGUE LA MOBILITAZIONE. MANIFESTAZIONI E PRESIDI IN VARIE CITTA’, MENTERE LA FLC NON ECLUDE IL RICORSO AI GIUDICI

Nel giorno del voto di fiducia al Senato sul Disegno di Legge della cosiddetta “Buona Scuola” sono programmate diverse iniziative in varie città. Tra le altre, Vicenza dove questa sera (ore 20) in piazza dei Signori è in programma un flash mob continua a leggere

A ROMA PER CHIEDERE IL PIENO RIMBORSO DELLE PENSIONI BLOCCATE DAL DECRETO “SALVA ITALIA” DEL 2011.

Si è svolta la mattina del 24 giugno la manifestazione dei sindacati pensionati Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil, con appuntamento in piazza del Pantheon a Roma. Una seconda iniziativa si farà a luglio davanti al Senato. continua a leggere

FORESTALI VENETI IL 26 GIUGNO PRESIDIANO IL CONSIGLIO REGIONALE

Il pomeriggio del 26 giugno, a partire dalle ore 15, i 650 forestali veneti presidieranno il consiglio regionale in occasione della seduta di insediamento. Chiedono che siano immediatamente rese operative le delibere che sbloccherebbero il pagamento delle retribuzioni ferme da maggio e le risorse per consentire la prosecuzione dei lavori nei cantieri in cui sono occupati circa 400 stagionali. continua a leggere

DECRETO ENTI LOCALI CARENTE SU CENTRI PER L’IMPIEGO E POLIZIA PROVINCIALE

Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fp hanno organizzato per giovedì 25 giugno un presidio a Roma, davanti alla sede della Camera, contro il decreto sugli enti locali che “pone in serio pericolo il destino della polizia provinciale e la tenuta dei centri per l’impiego”. continua a leggere

GRUPPO TOSONI: VA TROVATA UNA SOLUZIONE. SCIOPERO E MANIFESTAZIONE A VILLAFRANCA IL 24 GIUGNO

Stipendi che non arrivano da mesi, fornitori non pagati, situazione tendente al peggioramento. Le preoccupazioni dei 700 lavoratori del gruppo Tosoni (metalmeccanico) si fanno di giorno in giorno più forti, anche a fronte del mancato rispetto degli impegni da parte dell’azienda. continua a leggere