IN PIAZZA CONTRO IL DDL PILLON SULL’AFFIDO DEI FIGLI

La Cgil scende nelle piazze di tutte le principali città sabato prossimo, 10 novembre, insieme ai centri antiviolenza, associazioni, sindacati, Ong, movimenti, comitati formatisi ad hoc, per dire “no” al disegno di legge del senatore leghista Pillon (noto per le sue posizioni contro unioni civili, teorie gender e aborto). Il ddl, insieme agli altri tre disegni di legge sulla stessa materia attualmente in discussione al Senato, “rischia di trasformare la separazione e l’affido dei figli minori in un campo di battaglia permanente” e va ritirato.

continua a leggere

AMIANTO: CGIL CISL UIL CHIEDONO RISPOSTE

Presidio davanti al Ministero del Lavoro l’8 novembre e presidi davanti alle prefetture in alcune città italiane, tra cui Padova (6 novembre, ore 17.30) per liberare e bonificare il Paese dal pericolo dell’asbesto, garantire la giustizia previdenziale agli esposti alla fibra, risarcire le vittime innocenti, curare i malati e finanziare la ricerca clinica.
“Cgil, Cisl e Uil si mobilitano per avere le risposte dovute dal governo alle diverse problematiche che riguardano l’amianto” dichiarano in una nota unitaria i segretari confederali di Cgil, Cisl e Uil, Maurizio Landini, Angelo Colombini e Silvana Roseto che ricordano come “questo killer silenzioso continua a mietere oltre 3.000 vittime ogni anno”.

continua a leggere

MARCIA PER LA PACE PERUGIA-ASSISI. LA CGIL SARÀ IN PRIMA FILA

La Cgil annuncia il proprio impegno e la propria partecipazione alla Marcia per la pace Perugia-Assisi in programma per il 7 ottobre. Anche dal Veneto si annuncia una considerevole adesione e già le Camere del Lavoro si sono attivate per favorire la partecipazione.
“La pace va costruita e difesa come patrimonio e ideale collettivo, è un dovere ed un impegno che caratterizza una comunità, è la nostra idea di comunità” scrive in una nota la Cgil nazionale che si dichiara “impegnata in prima fila, con la propria organizzazione e con i propri iscritti, a far sì che questa Marcia della pace sia una grande risposta alle crisi che attraversano la nostra società”.

continua a leggere

MOBILITAZIONE IN ENEL. LE CRITICITÀ NEL VENETO

I lavoratori dell’Enel sono in stato di agitazione e dal 3 settembre daranno vita allo sciopero degli straordinari per un intero mese, durante il quale si terranno anche assemblee territoriali in vista di un possibile sciopero generale. Il 7 settembre, inoltre, è in programma una manifestazione a Roma, di fronte alla sede Enel in viale Regina Margherita.

continua a leggere

DAVANTI ALLA CAMERA CONTRO I VOUCHER

Tre giorni di presidio in piazza Montecitorio, in concomitanza con la discussione del cosiddetto “decreto dignità” alla Camera, per dire no alla reintroduzione dei voucher in agricoltura, o meglio all’ allargamento delle maglie sull’uso dei buoni lavoro che in realtà nel settore esistono già e sono ben regolamentati.
Dal 24 luglio Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil sono dunque in piazza con lavoratori e delegati provenienti da tutta Italia. Assieme a loro, delegazioni della Filcams Cgil e di Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl.

continua a leggere

MENSE OSPEDALIERE: PRESIDIO DOMANI A PALAZZO FERRO FINI

Il Presidio dei lavoratori delle mense ospedaliere del Veneto non si terrà più davanti a Palazzo Balbi (come in precedenza annunciato), ma a Palazzo Ferro Fini, sede del Consiglio regionale (ore 10,30).

continua a leggere