L’ESPERIENZA DEI CAMPI ANTIMAFIA IN UN’INIZIATIVA DELLO SPI

La lotta alla mafia e alla criminalità organizzata sarà al centro di “estate in campo”, un’iniziativa dello Spi Cgil regionale sull’esperienza dei campi e laboratori antimafia.

Il ricco programma dei lavori, che si svolgeranno il 26 e 27 ottobre a Porto Tolle (Sala della Musica e hotel Bussana), prevede, dopo i saluti del sindaco, Claudio Bellan, e dei segretari dello Spi e della Cgil di Rovigo, Daniela Argenton e Fulvio Dal Zio, un’introduzione di Danilo Toccane (Spi veneto) ed interventi di Davide Vecchiato (Arci), Andrea Gambillara (Flai), Marta Viotto (Flc) Gabriele Licciardi (ricercatore) Fabio Malaspina (Silp), Selly Kane (Cgil nazionale).

continua a leggere

MORTI SUL LAVORO: LA FIOM PUNTA IL DITO

Dopo gli ultimi gravissimi incidenti sul lavoro che hanno funestato il Veneto in questi giorni, la Fiom regionale denuncia le criticità e chiede sia posto un vincolo sulla sicurezza per le aziende che accedono a finanziamenti pubblici.

continua a leggere

INFORTUNI SUL LAVORO IN AUMENTO IN ITALIA E NEL VENETO

Aumentano gli infortuni e le morti sul lavoro in Italia e nel Veneto. Lo si legge nella “nota trimestrale congiunta sulle tendenze dell’occupazione” prodotta da Ministero del Lavoro, Istat, Inps e Inail e lo si vede nella banca dati dell’Inail.

continua a leggere

“TERRORISMO TRAMITE LA PIAZZA”: UN’ASSURDITÀ

Il Consiglio regionale del Veneto ha avviato le audizioni su una proposta di legge statale di iniziativa regionale che mira ad introdurre nel nostro ordinamento il reato di “terrorismo tramite la piazza”, omologando al terrorismo manifestazioni di protesta violente o episodi di violenza negli stadi: un’abnormità di marca prevalentemente leghista, volta ad acquisire consenso in determinate fasce di elettorato (quello della pistola facile e delle pratiche da far west) e che alla fine non prevede nulla più che aggravamenti di pena.

continua a leggere

VENETO: TANTE INIZIATIVE PER IL PRIMO MAGGIO

Anche quest’anno per il primo maggio si terranno molte iniziative nelle città a piazze del Veneto.
Una menzione particolare merita la Ilnor di Gardignano di Scorzè dove i lavoratori, in assemblea permanente a difesa dell’occupazione, hanno deciso di celebrare la festa del lavoro con un momento di lotta, di convivialità e di solidarietà. Si inizia il mattino con un corteo che parte alle 9,30 dalla sede della fabbrica, in via moglianese, e raggiungerà la piazza di Gardignano dove sul palco si alterneranno il Sindaco, Mestriner, i rappresentanti della Fiom, Minto, Silvestri, Trevisan, della Cgil, Fanelli, oltre che della rsu di Ilnor e di altre aziende in crisi della zona. Alle 12 invece ci sarà un “pranzo sociale di sostegno alle lotte dei lavoratori”.

continua a leggere

TENDE ROSSE PER I DIRITTI E CONTRO LO SFRUTTAMENTO

La Flai Cgil è tornata in piazza con le “tende rosse” e ieri era presente in piazza Vittorio Emanuele a Rovigo, oltre che in altre città italiane, per sostenere la campagna su referendum e carta dei diritti oltre che puntare il dito sulle condizioni specifiche dei lavoratori dell’agroindustria, in particolare sui fenomeni del caporalato e dello sfruttamento nei campi.

continua a leggere