SANITÀ: FIRMATA LA PRE-INTESA PER IL CONTRATT0 2016-2018

Firmata la pre-intesa per il rinnovo del contratto nazionale della Sanità pubblica (2016-2018) per i 550 mila lavoratori del comparto.
“Dopo circa 10 anni di scioperi, mobilitazioni e iniziative, spesso da soli come Fp Cgil, oggi arriva un primo risultato. Il terzo tassello per ricomporre il quadro del lavoro pubblico, dopo il rinnovo del contratto delle Funzioni centrali e delle Funzioni locali”, afferma la segretaria generale della Fp Cgil, Serena Sorrentino.

continua a leggere

TIROCINANTI DELLA GIUSTIZIA ORA HANNO SCRITTO AL MINISTRO

Si sono rivolti al Ministro Orlando, dopo che i ripetuti appelli in sede regionale sembrano caduti nel vuoto, per avere le spettanze relative al doppio lavoro svolto nei mesi di novembre e dicembre nei tribunali veneti. Il conto che presentano è di 400 euro al mese a testa.
Sono i 64 tirocinanti impiegati negli uffici giudiziari della regione: lavoratori non più giovani, che erano stati licenziati dalle rispettive aziende durante la crisi e che da oltre 8 anni prestano servizio nelle sedi della Giustizia dove sono entrati come Lsu e che sopperiscono ad una carenza cronica di personale, quantificabile in un 30%.
Sempre precari, in bilico anno dopo anno, faticano anche a farsi pagare i 400 euro che per persone nelle loro condizioni rappresentano una voce indispensabile. Ora lo fanno presente al Ministro Orlando per voce della Fp Cgil, che ha mandato la lettera.

continua a leggere

PESCA: BENE SGRAVI, ORA SOSTEGNO AL LAVORO. APPUNTAMENTO A PORTO TOLLE

Fai Cisl, Flai Cgil e UilaPesca, hanno accolto con favore l’annuncio del Governo sul mantenimento degli sgravi al settore Pesca. “Una buona notizia per il sistema pesca italiano, che può tornare a contare su un regime fiscale e contributivo agevolato a sostegno di tante realtà e tanti lavoratori stretti da anni nella morsa di una crisi strutturale”, dice Andrea Gambillara, Segretario Generale della Flai Cgil del Veneto, sottolineando come tale decisione sia il “frutto anche di un costante lavoro unitario di relazioni e di pressione da parte del sindacato di categoria”.

continua a leggere

CHIMICO-FARMACEUTICO: AVVISO COMUNE PER IL RICAMBIO GENERAZIONALE

“Farmindustria, Federchimica e organizzazioni sindacali (Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil) hanno trovato la soluzione per favorire l’ingresso nel mondo del lavoro di molti giovani garantendo responsabilmente il ricambio generazionale e l’invecchiamento attivo dei lavoratori”. Lo comunicano le parti in una nota congiunta in cui spiegano che “è questo l’obiettivo dell’avviso comune che è stato siglato, dando seguito al percorso previsto dal “Patto per innovazione, produttività, occupabilità e responsabilità sociale” firmato il 17 ottobre 2017 ed in coerenza con quanto previsto dal contratto nazionale in tema di welfare contrattuale, bilanciamento delle esigenze lavorative/professionali, formazione, sostegno al reddito”.

continua a leggere

COLLABORATORI: ORA PAGANO PIÙ CONTRIBUTI DEI DIPENDENTI

Dal primo gennaio i “collaboratori” vedono aumentare la propria aliquota contributiva, fino a superare quella dei lavoratori dipendenti.
“Una discriminazione incomprensibile, resa ancora più odiosa dal fatto che a pagarne le conseguenze è una categoria fra le più deboli nel mercato del lavoro” denuncia il Nidil Cgil.

continua a leggere

ECONOMIA E SOCIETÀ REGIONALE: NUOVO NUMERO SUL LAVORO

È uscito l’ultimo numero (il 3) del 2017 di Economia e Società Regionale, la rivista dell’Ires Cgil del Veneto. Questa edizione è a cura di Bruno Anastasia ed è dedicata a un tema inesauribile: il lavoro.
“I saggi proposti – spiegano i curatori – vogliono accompagnare semplicemente, ma in modo documentato, alcuni sguardi, alcuni carotaggi, fornendo informazioni e piste di riflessione agganciate, più o meno velatamente, alla stretta attualità”.

continua a leggere