LINEE GUIDA IN AMBITO SOCIO-SANITARIO: LE OSSERVAZIONI DELLA CGIL

La Cgil Veneto assieme allo Spi e alla Fp regionali ha presentato al Presidente ed ai componenti della Quinta Commissione del Consiglio regionale un documento di osservazioni e proposte relativamente alle “linee guida per la predisposizione da parte delle aziende ed enti del Servizio Sanitario Regionale dei nuovi atti aziendali e per l’organizzazione dei distretti, del dipartimento di prevenzione e del dipartimento di salute mentale” (Pareri alla Giunta Regionale N. 189).

continua a leggere

GRANDE FOLLA IN PIAZZA A ROMA

Un duro j’accuse a governo e Parlamento quello che dal palco romano di piazza San Giovanni è stato pronunciato dal segretario generale Cgil, Susanna Camusso, davanti ad una folla enorme: “avevano paura del voto dei cittadini, di andare nel paese e tra la gente a discutere di cosa siano la precarietà e l’incertezza quotidiana del proprio lavoro e della propria situazione. Hanno scelto la strada degli emendamenti blindati e dei voti di fiducia; hanno cambiato nome ai voucher, ma non la schifezza che sono”. Governo e Parlamento non hanno fatto “una battaglia a viso aperto”, ma “balletti infiniti”. Si sono “usate furbizie per sottrarre ai cittadini il diritto di voto!”.

continua a leggere

PULLMAN DA TUTTO IL VENETO PER LA MANIFESTAZIONE DI SABATO

Con il voto di fiducia al Senato sulla manovrina il governo reintroduce i voucher. Di nuovo hanno il nome: “Libretto famiglia” per il lavoro domestico e “Contratto di prestazione occasionale” (PrestO) per le imprese.
Si è consumato così quello strappo alla democrazia denunciato dalla Cgil, ora impegnata nella manifestazione del 17 giugno a Roma.
Dal Veneto, come annunciato questa mattina dalla segretaria Generale, Elena di Gregorio, parteciperanno oltre 6.000 lavoratori che raggiungeranno la capitale a bordo di pullman predisposti in tutti i territori, oltre che con i treni.

continua a leggere

DONNE IN RETE AD ABANO TERME

Segretarie e dirigenti della Cgil veneta sono ad Abano per approfondire attraverso il programma formativo “donne in rete” la qualità della contrattazione in un’ottica di genere.

continua a leggere

A PADOVA IN MARCIA PER LA PACE

Marcia per la Pace il 14 giugno a Padova attraverso le vie del centro cittadino con partenza da piazza Antenore (di fronte alla Prefettura) alle ore 18.
Promossa da Cgil, Cisl, Uil, Acli, Arci, Anpi, la manifestazione ha raccolto l’adesione di Associazione Migranti Onlus, Rete Studenti Medi, Udu Studenti Per, Caritas, Beati Costruttori di Pace, Libertà e Giustizia, Giuristi Democratici, Libera, Associazione per la Pace, Associazione Donne in Nero, Agronomi e Forestali Senza Frontiere, MEF Movimento Federalista Europeo, Rete Oltre le Mura.

continua a leggere

“TERRORISMO TRAMITE LA PIAZZA”: UN’ASSURDITÀ

Il Consiglio regionale del Veneto ha avviato le audizioni su una proposta di legge statale di iniziativa regionale che mira ad introdurre nel nostro ordinamento il reato di “terrorismo tramite la piazza”, omologando al terrorismo manifestazioni di protesta violente o episodi di violenza negli stadi: un’abnormità di marca prevalentemente leghista, volta ad acquisire consenso in determinate fasce di elettorato (quello della pistola facile e delle pratiche da far west) e che alla fine non prevede nulla più che aggravamenti di pena.

continua a leggere