UNA GUIDA DELLA CGIL CONTRO LE MOLESTIE SUL LAVORO

Nell’ambito di un impegno in atto da tempo contro i fenomeni di violenza sulle donne, la Cgil del Veneto ha prodotto una guida al contrasto delle molestie sessuali nei luoghi di lavoro.
Si tratta di un fenomeno purtroppo ancora diffuso che, in base ad una rilevazione dell’Istat tocca (assieme ai ricatti sessuali) 9 donne venete su 100 nel corso della loro vita lavorativa.
Per contrastare quella che si presenta come una vera e propria “piaga”, incidendo in maniera pesantemente negativa sulla vita (professionale e personale) di decine di migliaia di lavoratrici, in questi anni sono stati fatti importanti accordi sindacali a livello aziendale.
Inoltre sono stati attivati numerosi percorsi formativi rivolti a delegati e funzionari sindacali per metterli in grado di riconoscere e contrastare le molestie, oltre che lavorare sulla loro prevenzione.

continua a leggere

REFERENDUM VENETO: DOVE CI PORTA?

È fissato per il 22 ottobre il referendum del Veneto (oltre che della Lombardia) con il quale si pone il seguente quesito: “vuoi che alla Regione del Veneto siano attribuite ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia?”.

Il costo della consultazione sarà di 14 milioni derivati dal bilancio regionale ed il referendum assume a riferimento giuridico l’articolo 116 della Costituzione che prevede che le Regioni a statuto ordinario possano acquisire una maggiore autonomia sulle materie di legislazione concorrente: materie sulle quali, cioè, le Regioni hanno già potestà legislativa tranne che per la determinazione dei principi fondamentali, riservati allo Stato. continua a leggere

THETIS: LICENZIAMENTI INACCETTABILI. PRESIDIO A VENEZIA

Stato di agitazione e blocco degli straordinari, quindi presidio permanente dei lavoratori con volantinaggi e raccolta firme ed un particolare appuntamento per martedì 11 luglio (ore 14.30) davanti alla sede del Comune di Venezia, in concomitanza con la riunione della commissione consiliare.
Questo quanto deciso in assemblea dai lavoratori di Thetis, la società del Consorzio Venezia Nuova specializzata in ingegneria ambientale che ha prospettato 45 licenziamenti su 110 dipendenti, lamentando difficoltà derivanti dal mancato incasso di crediti (8 milioni) dal Consorzio Venezia Nuova per cui opera.

continua a leggere

NO AD UN MEGA CENTRO COMMERCIALE A DUE CARRARE

La Cgil è contraria alla realizzazione del mega centro commerciale di Due Carrare, ai piedi dei Colli Euganei ed in un paesaggio di straordinaria bellezza che ne verrebbe brutalmente deturpato provocando, peraltro, ulteriore devitalizzazione dei paesini circostanti e dei centri storici.

continua a leggere

NUOVA LEGGE SULLE CAVE: OSSERVAZIONI CGIL

La Cgil del Veneto ha presentato alla seconda Commissione Consiliare le proprie osservazioni sulla nuova legge (Pdl 153) che dovrà disciplinare le attività di cava nella regione.
Nell’articolato documento la Cgil sostiene alcune linee di intervento tese a ridurre il consumo di un bene non rinnovabile e a favorire il riutilizzo di materiali da recupero.

continua a leggere

UN PROTOCOLLO CONTRO LE ASTE AL DOPPIO RIBASSO

Grazie alla pressione della campagna #ASTEnetevi promossa da Terra!, Flai Cgil, da Sud e dalla campagna #FilieraSporca, una parte importante della grande distribuzione organizzata si impegnerà ad abbandonare la pratica delle aste on line al doppio ribasso sui prodotti alimentari. Ciò grazie ad un protocollo di intesa tra il ministero delle Politiche agricole, Federdistribuzione e Conad che spinge gli aderenti a rispettare alcuni impegni.

continua a leggere