Olimpiadi 2026: Cgil, un’opportunità per rilanciare il Paese e per un lavoro di qualità

Roma, 24 giugno – “Salutiamo con grande interesse e soddisfazione la decisione di assegnare al nostro Paese le Olimpiadi invernali del 2026. Il tempo che abbiamo davanti deve servire per rilanciare investimenti e lavoro, per rendere compatibile – sul piano ambientale e della responsabilità sociale verso il territorio nella costruzione …

Christian Ferrari al XIV Congresso CES/ETUC

I populismi sono solo il termometro che misura la febbre,ma la malattia è la grande questione sociale dei nostri tempi,intrecciata indissolubilmente con la questione democratica.Dobbiamo fare i conti con i limiti e gli errori di un processodi integrazione che ha abbandonato il modello sociale europeo. L’intervento del Segretario generale della …

Elezioni europee 2019

“Vogliamo un’Europa nuova, forte e solidale, fondata sul lavoro, attenta alle tematiche sociali, capace di combattere le diseguaglianze e il dumping sociale, innovativa, in grado di sostenere investimenti e innovazione. È questo il senso dell’appello che abbiamo firmato oggi con Confindustria”. Così il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, commenta …

LA VERONA E IL VENETO DELLE DONNE E DEI DIRITTI HANNO FATTO SENTIRE LA LORO VOCE

Tanti da tutta Italia, ma in piazza a Verona il numero di Veneti è stato perfino impressionante. Soprattutto i giovani che non accettano una regressione nei diritti civili e sociali. Con loro vogliamo lavorare per nuovi traguardi a partire da un lavoro che sia strumento di emancipazione e di libertà. …

CGIL CISL UIL ALL’EUROPA: RILANCIARE LA COESIONE SOCIALE

Il sindacato italiano incontra il Parlamento europeo con l’obiettivo di presentare le priorità – dal punto di vista del mondo del lavoro – per il prossimo Quadro Finanziario Pluriennale post 2020 e per la relativa politica di coesione. Le proposte sono contenute in un documento che sarà illustrato dai segretari …

#STOPCETA: PRESIDIO A MONTECITORIO

Ci sarà anche la Cgil, assieme a molte altre associazioni, al presidio organizzato per il 5 luglio a Roma, davanti a Montecitorio, per dire no al Ceta, il trattato commerciale tra Unione Europea e Canada che il parlamento italiano sta per ratificare. Alla manifestazione, che inizierà alle ore 10, interverrà …