“SICUREZZA: IL CUORE DEL LAVORO”: PRIMO MAGGIO A PRATO

La salute e sicurezza nei luoghi di lavoro sarà il tema della festa del Primo Maggio che quest’anno si celebrerà a Prato con un corteo ed il comizio dei segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, Susanna Camusso, Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo.
Il sindacato ha scelto la città di Prato perché rappresenta un’importante e simbolica realtà industriale dove il tema della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro è fortemente sentito.

continua a leggere

RSU DEL PUBBLICO IMPIEGO: AL VOTO DAL 17 AL 19 APRILE

Ultima settimana di campagna della Fp e della Flc Cgil (funzione pubblica e settori della conoscenza) in vista delle elezioni per il rinnovo delle Rsu (Rappresentanze sindacali unitarie) nel pubblico impiego e nella scuola che si terranno il 17-18-19 aprile.

La festa di chiusura della campagna elettorale si farà a Mestre venerdì 13 aprile a partire dalle ore 15. L’iniziativa, in programma all’Auditorium della Provincia (in via Forte Marghera 191), è all’insegna delle parole d’ordine “democrazia, partecipazione, lavoro” e prevede la partecipazione di Christian Ferrari, Segretario Generale della Cgil del Veneto, Federico Bozzanca, Segretario nazionale Fp Cgil, Francesco Sinopoli, Segretario nazionale Flc Cgil, Maurizio Landini, Segretario nazionale Cgil.
Alla fine, concerto con Luca Bassanese & la Piccola Orchestra Popolare.

continua a leggere

SERVIZI PUBBLICI LOCALI: CONVEGNO CGIL IL 5 APRILE A MESTRE

“I servizi pubblici locali. Le reti per un nuovo modello di sviluppo” è il titolo di un convegno organizzato dalla Cgil per il 5 aprile a Mestre (centro culturale Candiani, ore 9).
L’incontro prende le mosse da una ricerca (che sarà presentata per l’occasione) condotta da Giuseppe Barba per l’Ires del Veneto che ha preso in esame, tracciando una vera e propria radiografia regione per regione (13 quelle esaminate), i settori di acqua, igiene urbana, trasporto pubblico locale ed erogazione del gas.

continua a leggere

CGIL ALLE MANIFESTAZIONI PER RICORDARE LE VITTIME DI MAFIA

La Cgil partecipa a tutte le manifestazioni organizzate in occasione della Giornata della Memoria per ricordare le innumerevoli vittime di mafia. “Vogliamo tutta un’altra Italia, libera dalle mafie, libera dal lavoro sfruttato” recita lo striscione portato alla manifestazione nazionale di Foggia promossa da Libera e Avviso Pubblico per sottolineare la richiesta “al nuovo Parlamento e al nuovo Governo di porre la questione del contrasto alla corruzione e alle mafie al centro della prossima agenda politica”.

continua a leggere

BASTA MORTI SUL LAVORO: 350 DELEGATI SINDACALI VENETI IN ASSEMBLEA

Hanno già fatto due iniziative di sciopero a livello regionale ed ora Fim Fiom Uilm si troveranno in assemblea con 350 delegati per mettere a punto un’iniziativa articolata su più livelli e con più interlocutori per contrastare la piaga degli infortuni e delle morti sul lavoro che costa ogni anno al Veneto una media di 100 vittime e 75.000 lesioni di varia entità, a volte gravi ed invalidanti.
L’appuntamento è per giovedì 22 marzo a Limena, all’hotel Crowne Plaza, con inizio alle ore 9.

continua a leggere

BANCHE: PRESIDIO A VICENZA

I 700 lavoratori delle 10 aziende gravitanti attorno alle Banche Venete e non acquisite da Banca Intesa sono senza garanzie circa le proprie prospettive. Per richiamare l’attenzione sulla loro situazione e chiedere soluzioni certe, daranno vita ad un presidio venerdì 23 marzo a Vicenza, davanti alla direzione dell’ex BPVI (in via Battaglione Framarin) dalle 10 alle 13.
La mobilitazione, che riguarda 150 addetti nel Veneto, è organizzata da Fabi, First Cisl, Fisac Cgil, Uilca, Unisin.

continua a leggere