IN PIAZZA CONTRO IL DDL PILLON SULL’AFFIDO DEI FIGLI

La Cgil scende nelle piazze di tutte le principali città sabato prossimo, 10 novembre, insieme ai centri antiviolenza, associazioni, sindacati, Ong, movimenti, comitati formatisi ad hoc, per dire “no” al disegno di legge del senatore leghista Pillon (noto per le sue posizioni contro unioni civili, teorie gender e aborto). Il ddl, insieme agli altri tre disegni di legge sulla stessa materia attualmente in discussione al Senato, “rischia di trasformare la separazione e l’affido dei figli minori in un campo di battaglia permanente” e va ritirato.

continua a leggere

PER LA 194 CAMPAGNA CGIL E SPI DI TREVISO

A fronte di una serie di manifestazioni ed interventi pubblici negativi, insulti social ed operazioni pubblicitarie violente contro la legge 194 comparse anche in città e nella provincia, la Cgil di Treviso ha avviato una campagna di informazione sull’aborto ed i diritti delle donne.
La legge 194, che compie 40 anni, viene messa in discussione mentre la cronica carenza di personale medico e sanitario non obiettore ne rende faticosa l’applicazione.

continua a leggere

NON SI ATTACCHI LA LEGGE 194

“Meno propaganda reazionaria e più servizi socio sanitari per le donne”. Lo dice Christian Ferrari, Segretario Generale CGIL Veneto, a proposito della mozione approvata dal Consiglio comunale di Verona contro la Legge 194.

“La CGIL del Veneto – scrive Ferrari – contesta con fermezza la decisione assunta dal Consiglio comunale di Verona in merito alla Legge 194.
Al di là delle parole, infatti, l’obbiettivo di chi ha promosso la mozione è evidente: mettere in discussione i diritti e la libertà delle donne garantite da una legge che ha ridotto in maniera significativa il numero delle interruzioni di gravidanza e salvato migliaia di donne le quali, prima della sua approvazione, morivano a causa degli aborti clandestini.

continua a leggere

ASSEMBLEA DELLE DONNE CGIL PER LA PARITÀ DI GENERE

“Belle Ciao”, l’assemblea nazionale delle donne della Cgil si terrà sabato 6 ottobre al Global Theatre di Villa Borghese a Roma per lanciare, come spiega Loredana Taddei della Cgil nazionale, “una piattaforma di genere”.
Il documento si basa su cinque punti: occupazione, disparità salariale, conciliazione e condivisione, welfare, molestie e violenze. “Sono i cinque macro-temi alla radice della mancata parità di genere – spiega la sindacalista – e hanno come filo conduttore il lavoro e il contrasto alle disuguaglianze. Viviamo in un sistema economico-sociale e culturale che penalizza le donne in modo particolare. Serve una svolta anche della nostra organizzazione che, come tutto il resto d’Italia e del mondo, è ancora troppo maschilista”.

continua a leggere

DDL PILLON: UNA RIFORMA CONTRO DONNE E BAMBINI

Il disegno di legge Pillon, sull’affido condiviso, non deve passare, perché “è un chiaro e pericoloso tentativo di riformare il diritto di famiglia a sfavore delle donne e dei figli e perché aumenta le disparità tra uomini e donne”. È quanto dichiara Loredana Taddei, responsabile Politiche di genere della Cgil nazionale.

continua a leggere

PRESIDI IN TUTTO IL VENETO PER LA PIENA APPLICAZIONE DELLA LEGGE 194

Partecipatissimi, nonostante la pioggia battente, i presidi in tutti i territori del Veneto cui hanno dato vita le donne della Cgil il 22 maggio, in occasione del quarantesimo anniversario dalla approvazione della legge 194 sull’interruzione di gravidanza. Una legge che non è ancora pienamente applicata, come più volte denunciato dal sindacato.
In particolare nel Veneto “si riscontrano sempre maggiori difficoltà al pieno riconoscimento del diritto sancito” anche a causa dell’elevato numero di obiettori di coscienza.

continua a leggere