Pesca, parte da Chioggia la campagna “Diritti in marineria”

Sabato 20 luglio sarà lanciata a Chioggia la campagna della Flai Cgil “Diritti in marineria”. L’appuntamento (dalle 10 alle 12) sarà nel piazzale antistante il Mercato Ittico all’ingrosso dove verrà allestito uh gazebo.“Si tratta – spiega andrea Gambillara, segretario generale della Flai Cgil del Veneto – di una campagna che …

Il 22 giugno a Reggio Calabria manifestazione nazionale

Affinché il Governo cambi passo nelle politiche economiche e fiscali, Cgil, Cisl e Uil proseguono la mobilitazione unitaria iniziata il 9 febbraio a sostegno della piattaforma unitaria, che culminerà il 22 giugno a Reggio Calabria con una manifestazione nazionale unitaria ‘Ripartiamo dal Sud per unire il Paese’ per rivendicare una seria politica industriale, investimenti, e rilancio …

500 delegati CGIL il 6 giugno a Venezia con Maurizio Landini

Nel Veneto si stimano oltre 9 miliardi di imposte evase: una cifra enorme che pesa per l’8.5% sulla quota di evasione nazionale in una regione che produce il 9,3% del Pil italiano.Nel ricco Veneto solo l’1,5% dei contribuenti Irpef dichiara un reddito superiore ai 100.000 euro e coloro che arrivano …

Elezioni europee 2019

“Vogliamo un’Europa nuova, forte e solidale, fondata sul lavoro, attenta alle tematiche sociali, capace di combattere le diseguaglianze e il dumping sociale, innovativa, in grado di sostenere investimenti e innovazione. È questo il senso dell’appello che abbiamo firmato oggi con Confindustria”. Così il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, commenta …

Autonomia: Cgil, dal 21 al 24 maggio campagna ‘Prima i diritti uguali per tutti’

“Prima i diritti uguali per tutti“queste le parole d’ordine della campagna di mobilitazione e informazione lanciata dalla Cgilper dire NO al progetto di autonomia differenziata portato avanti dal Governo. Quattro giorni di iniziative, dal 21 al 24 maggio, per rilanciare la battaglia del sindacato a favore del superamento delle disuguaglianze e …

Contratto nazionale settori pulizie e servizi integrati Multiservizi: il 31 maggio è sciopero

Il contratto nazionale dei settori pulizie e servizi integrati multiservizi è scaduto ormai da oltre 72 mesi.Sono circa 600.000 le lavoratrici ed i lavoratori del comparto, che nessuno vede e pochi considerano, che permettono tutti i giorni di utilizzare ospedali, scuole, tribunali, uffici, banche, poste, caserme, ecc. perchè svolgendo servizi …