INTEGRATIVO REGIONALE ALL’AGRICOLA TRE VALLI

Lo smart working entra all’Agricola Tre Valli in via sperimentale. Lo stabilisce il contratto integrativo per il gruppo a livello regionale, sottoscritto il 29 maggio tra azienda e sindacati, che sarà ora sottoposto ai lavoratori per l’approvazione definitiva.
Agricola Tre Valli Soc. Coop. occupa circa 5.200 lavoratori del settore avicolo e cunicolo nelle provincie di Verona, Vicenza, Treviso e Padova.

continua a leggere

BASTA CONSUMO DI SUOLO! LA CGIL CHIAMA IL CONSIGLIO REGIONALE

Stop ad ulteriore consumo di suolo: questo l’appello lanciato dalla Cgil del Veneto al Consiglio regionale che nella seduta in corso dovrà esaminare il progetto di legge in materia.
“Se gli obiettivi sono condivisibili – dichiara il sindacato – le troppe deroghe previste ne stravolgono la finalità.”
Il Veneto è una delle regioni con la più alta percentuale di suolo consumato rispetto alla propria superficie ed una delle più esposte ai rischi di dissesto idrogeologico, come purtroppo si è potuto toccare con mano negli ultimi anni. Per questo è necessaria una legge regionale organica orientata al contenimento del consumo di suolo nella prospettiva del saldo zero.

continua a leggere

STATO DI AGITAZIONE PER PROVINCE E CITTÀ METROPOLITANE

Province e città metropolitane sono in ginocchio. Il Decreto Enti Locali è infatti deludente e si vedono messi a rischio il lavoro ed i servizi. Per questo Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl hanno deciso lo stato di agitazione con iniziative di mobilitazione in tutti i territori.
Il sindacato denuncia “la profonda difficoltà finanziaria in cui versano” questi enti che sta determinando “una situazione di estrema criticità nell’erogazione dei servizi offerti, alla quale si aggiungono le condizioni di notevole precarietà che sta vivendo il personale impiegato in tali servizi, penalizzato pesantemente, anche da un punto di vista salariale, dalla scure di tagli succedutisi negli ultimi anni”.

continua a leggere

PIOVE DI SACCO: IL SINDACATO INCONTRA GLI STUDENTI

Come funziona il sindacato? Quali sono le nuove professioni in Italia? Come sono organizzati i campi della legalità? Qual è la situazione dell’associazionismo nel nostro territorio?
Per una trentina di studenti dell’Istituto De Nicola le risposte a queste domande saranno il fulcro della visita in programma il 10 maggio nella sede della Cgil di Piove di Sacco, organizzata nell’ambito del progetto sulla legalità promosso dallo Spi Cgil del Veneto.

continua a leggere

INTERRUZIONE GRAVIDANZA: IN VENETO DIFFICOLTÀ NELL’APPLICAZIONE

Nel Veneto il 76% dei ginecologi e l’80% del personale sanitario sono obiettori di coscienza e la regione si trova in coda tra tutte quelle italiane (assieme a Calabria, Umbria e Valle d’Aosta) per la lunghezza dei tempi di attesa tra il rilascio della certificazione e l’intervento di interruzione di gravidanza, che in molti casi viene effettuato al limite dei tempi (3 mesi dal concepimento) oltre i quali non sarebbe più possibile.

continua a leggere

“LE RADICI DEL CORAGGIO” PER RICORDARE PORTELLA DELLA GINESTRA

Il primo maggio ricorre il settantesimo anniversario della strage di Portella della Ginestra e sarà proprio lì, nel luogo in cui la mafia sparò contro i lavoratori, che quest’anno si svolgerà la principale iniziativa a carattere nazionale con i Segretari Generali di Cgil Cisl Uil.
Intanto, per l’occasione, Rassegna Sindacale ha deciso di ripubblicare in versione integrale e gratuita “Le radici del coraggio”, il documentario che racconta la storia dei sindacalisti contro la mafia in Sicilia da allora ai giorni nostri, scaricabile da rassegna.it

continua a leggere