MARGHERA BOCCIATA DALL’ENEA. SEGNALE PESSIMO SULLO STATO DEL SITO

Il centro di ricerca sulla fusione nucleare non si farà a Marghera. La candidatura veneziana è stata bocciata dall’Enea che ha classificato il sito veneto al terzultimo posto tra 9 candidati, scegliendo invece Frosinone. In particolare la commissione di valutazione ha rilevato che nell’area non c’è la certificazione ambientale con le bonifiche ancora da completare, che non c’è nessuna garanzia sui tempi per rendere disponibile il terreno (ancora di proprietà di Syndial), che il valore delle infrastrutture è considerato prossimo allo zero. Il pronunciamento ha riacceso i riflettori sulla questione di Porto Marghera, con un fiume di dichiarazioni che chiamano alle proprie responsabilità il Comune e la Regione.

continua a leggere

SERVIZI PUBBLICI LOCALI: CONVEGNO CGIL IL 5 APRILE A MESTRE

“I servizi pubblici locali. Le reti per un nuovo modello di sviluppo” è il titolo di un convegno organizzato dalla Cgil per il 5 aprile a Mestre (centro culturale Candiani, ore 9).
L’incontro prende le mosse da una ricerca (che sarà presentata per l’occasione) condotta da Giuseppe Barba per l’Ires del Veneto che ha preso in esame, tracciando una vera e propria radiografia regione per regione (13 quelle esaminate), i settori di acqua, igiene urbana, trasporto pubblico locale ed erogazione del gas.

continua a leggere

SVILUPPO SOSTENIBILE. UNA PIATTAFORMA DELLA CGIL

La Cgil ha presentato il 27 marzo, con un’iniziativa nella propria sede nazionale, la Piattaforma integrata per lo sviluppo sostenibile. “La fase storica attuale – dice – è indubbiamente attraversata da due profonde transizioni: quella ambientale e quella tecnologica. Entrambe incideranno profondamente sui modelli di vita, sull’economia e, inevitabilmente, sul lavoro”. Di qui la decisione di lanciare una “vertenza multilivello” basata sulle tre direttrici aria, acqua e terra, e su temi legati all’ambiente urbano, come mobilità, gestione dei rifiuti e modelli edilizi.

continua a leggere

LA FLAI CON I PESCATORI A CAORLE IL 27 GENNAIO

Nell’ambito della campagna nazionale “Che pesci prendere?” che si sviluppa anche nel Veneto dove ha già toccato diverse località, si svolgerà il 27 gennaio a Caorle un incontro organizzato dalla Flai Cgil. L’iniziativa, rientrante in “progettopesca”, avrà luogo dalle ore 10 alle 13 nella Sala Inferiore del Centro Civico di Caorle (in piazza Vescovado) e vedrà i lavoratori del settore interloquire con gli onorevoli Sara Moretto (Pd) e Michele Mognato (LeU), oltre che con i rappresentanti sindacali Andrea Gambillara (Flai veneto) che introdurrà i lavori e Antonio Pucillo (Flai nazionale) cui sono affidate le conclusioni.

continua a leggere

VENEZIA: NO A SPECULAZIONI TURISTICHE SULL’AREA DEI PILI

I 40 ettari dell’ area “dei Pili”, di proprietà del Sindaco di Venezia (che a dicembre ha creato un blind trust per la gestione delle sue società), situati nella prima zona industriale di Marghera, alle porte della città storica, potrebbero passare di mano ad un Tycoon cinese (il signor Ching Chiat Kwong) che ha base logistica a Singapore e che intenderebbe realizzare nel sito un villaggio con Casinò, ville e Palasport, previo cambio di destinazione d’uso da parte del Comune.

continua a leggere

PFAS: CGIL CISL UIL SOLLECITANO LA RIPRESA DEL CONFRONTO

Cgil Cisl Uil del Veneto e di Vicenza chiedono la “tempestiva ripresa del tavolo di confronto unitario” sulla vicenda relativa all’inquinamento da Pfas in un’ampia area del territorio regionale.
Secondo il sindacato il confronto deve portare alla garanzia di una gestione integrata degli interventi e favorire un accordo di programma “per la condivisione delle azioni da intraprendere, anche nell’interlocuzione con il Governo”.

continua a leggere